Applicazioni di sostanze idrofobiche

L'industria innovativa utilizza decine di migliaia di sostanze infiammabili ed esplosive. I parametri di gas e liquidi in molte eccezioni sono perfettamente riconosciuti e documentati. Quindi, l'identificazione dei pericoli derivanti dalla loro presenza nel processo di produzione è relativamente buona. La situazione diventa molto più complicata nel successo di spostare, immagazzinare o elaborare materiali sfusi. In molti successi, sostanze apparentemente innocue come farina, legno, zucchero, cacao, alluminio o carta sul lato polvere sono un grande rischio di esplosione.

Gli impianti industriali di aspirazione centralizzata sono usati per trattare la polvere depositata dai pavimenti in parquet, superfici lisce e costruzione di attrezzature e sale. È quindi il punto di tenersi puliti nell'appartamento di lavoro, e quindi di proteggere i lavoratori, le istituzioni e i dispositivi dall'influenza distruttiva della polvere, in questo rischio di esplosioni secondarie. Ogni azienda che gestisce impianti industriali deve eseguire l'installazione in conformità con le norme vigenti contenute nella direttiva & nbsp; atex installation.

L'importante compito dell'aspirazione centralizzata:- protezione della salute e della vita delle donne che operano nell'interno contro gli effetti negativi della polvere.- protezione di organizzazioni e dispositivi contro guasti dovuti a interferenze dovute alla polvere,- protezione dell'edificio e persone che svolgono l'attività contro gli effetti dell'eruzione incontrollata di pollini.

Attenzione: pericolo di esplosioneNel caso di sostanze infiammabili o esplosive, gas, polveri, vapori liquidi o miscele ibride, esiste un rischio enorme di un'esplosione incontrollata. Un evento che causerebbe la distruzione dell'unità di depolverazione e dell'intera unità. Secondo le statistiche, unità di filtrazione e cicloni sono inclusi nell'unione di dispositivi ad alto rischio di esplosione.

Aspirazione centralizzata e sicurezza esplosivaCome accennato sopra, una bevanda dai compiti principali dell'installazione centralizzata di aspirazione è quella di ridurre il rischio di esplosione secondaria eliminando il cosiddetto polveri residue. Pertanto, la soluzione massimizza l'esplosività e la sicurezza antincendio dell'unità, da una diversa consente di ridurre le spese connesse alla corrispondenza tra l'installazione del processo e i requisiti della direttiva ATEX. Questo dovrebbe essere notato che nel caso di polveri combustibili ed esplosive, l'installazione di aspirapolvere centralizzata deve soddisfare i severi requisiti della direttiva ATEX.