Istituto di psichiatria forense a varsavia

La grande ramo di una scienza e di ricerca in Polonia è attualmente incontrando nella Capitale, inserita nel 1951 con proposte di gruppi di psichiatri e neuroscienziati, l'attuale NEUROPHYSIOLOGYMinimum significativo George Konorski, Istituto di Psichiatria e Neurologia. Il valore dell 'Istituto dimostra il fatto che la cooperazione 1992 a ricerca e formazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità. La missione del centro è la sua ricerca nel campo della psichiatria e neurologia, coordinandoli nelle classi del paese, che fornisce consulenza alle autorità statali a livello di quelle parti (il rapporto circa l'abuso di droga, una relazione su HIV e AIDS, il lavoro sul programma di consapevolezza di alcol e le attività di diagnostica e medica (ricovero e cura in regime ambulatoriale. La struttura gestisce e pubblica (due riviste con una cintura internazionale, l'insegnamento e la preparazione del dottorato. L'Istituto formata ventitré cliniche (compresi Neurosis Clinica, Dipartimento di Riabilitazione Clinica, Dipartimento di bambini e Adolescenza Psichiatria, Dipartimento di Neurologia e di istituti di ricerca (ad es. Dipartimento di Sanità Pubblica, Dipartimento di prevenzione delle dipendenze e di azione. Anche gli specialisti dell'istituto znanylekarz.pl OK ottengono preziose opinioni positive. I pazienti apprezzano un approccio professionale ai malati, la loro professionalità, rapidità di diagnosi e trattamento sviluppato. Sfortunatamente, l'Istituto di Psichiatria e Neurologia sta lottando con bellissimi problemi. Nel 2014, secondo il direttore dell'istituto, il debito ha superato cinquanta sei milioni di zloty, e l'edificio ha bisogno di selfsame importanti lavori di rinnovo, che non hanno le risorse. Un piccolo numero di bagni, tetto che perde, perde finestre, pareti ammuffite, personale ridotto, l'impossibilità più difficile da isolare i pazienti e per consentire condizioni confortevoli trattati sono solo una parte dei problemi dell'Istituto. La questione di modi per riparare le cliniche è una questione politica e il portavoce del Ministero della Salute vuole "portafoglio ministeriale prosperità". Vivere probabilmente in un prossimo futuro, essere in grado di sborsare i farmaci per la ristrutturazione e l'Istituto sarà in grado di svolgere la sua funzione di azione avanti per il paese.